10 film romantici che hanno 20 anni ma fanno battere il cuore ancora e ancora e ancora…

Il 2021 è un anno ricchissimo di anniversari importanti: settecento anni dalla morte di Dante, duecento da quella di Napoleone, cento dalla scissione del partito socialista…e anche 20 dall’uscita nelle sale di questi iconici film!

Sono tutti in qualche modo romantici, irreplicabili e – nella loro leggerezza – indimenticabili. Facciamo un recap per ognuno e prendete nota, stasera potreste aver voglia di guardare uno di questi titoli.

1) Prima o poi mi sposo
Vediamo una JLo protagonista assoluta in bellissimi look tipici dei primi anni 2000. Interpreta Mary Fiore, una wedding planner all’apice della carriera che, però, non crede nell’amore. Almeno fino a quando non passa un’incantevole serata con Steve (Matthew McConaughey), un pediatra che ben presto si rivela essere uno sposo a cui deve organizzare le nozze. Mary sceglierà l’amore, mettendosi tra Steve e la sua sposa, o la razionalità?

Una piccola curiosità: c’è un giovanissimo Justin Chambers (l’Alex Karev di Grey’s Anatomy) che interpreta Massimo, un italiano a cui Mary è stata promessa dal padre.
Ci sarà da ridere!

2) Pretty Princess
Il debutto cinematografico di Anne Hathaway la vede vestire i panni di una principessa Disney. Accanto ad Anne c’è Julie Andrews che interpreta la nonna di Mia (Anne), personaggio chiave del film che le svela un segreto: la 15enne è la legittima erede al trono di Genovia. Come cambierà la vita dell’adolescente?

La chicca di questo film? Il regista Garry Marshall aveva inizialmente scelto Liv Taylor per vestire i panni di Mia ma poi, grazie alle nipotine, ha scelto Annie.
Scelta più che azzeccata, no?

3) Il diario di Bridget Jones
La Bridget di Renee Zellweger è una trentenne sui generis, fuma e beve troppo, ha un vocabolario decisamente colorito, è infelice e in cerca dell’amore che troverà ben presto in due uomini diversissimi tra loro (Hugh Grant e Colin Firth). Come si evolverà questo triangolo amoroso? Bridget riuscirà a riprendersi la sua vita e a
risollevarsi?

Sapevi che il bellissimo personaggio di Colin Firth è ispirato al Mr. Darcy interpretato dallo stesso attore nel 1995?

4) Vanilla Sky
Più cervellotica, invece, la pellicola con Tom Cruise, Cameron Diaz e Penelope Cruz. Il film illustra il distorto viaggio nella mente del protagonista. Anche questo personaggio è diviso tra due donne (le due belle attrici) che ben presto si sveleranno essere…diverse da quello che sembrano. Questa rivelazione cambierà la versione della storia raccontata da Cruise e metterà in discussione l’intera la pellicola.

 

Vanilla Sky è uno di quei film assolutamente da vedere, vincitore di ambitissimi premi.

5) Kate&Leopold
Se siete amant* delle storie romantiche sviluppate su due archi temporali diversi, questo è il film che fa per voi. Infatti, proprio un viaggio nel tempo permette all’Ottocentesco inventore dell’ascensore, Leopold, terzo Duca di Albany (Hugh Jackman) di incontrare Kate McKay (Meg Ryan) nella New York degli anni 2000.

Tra i due nascerà una forte amicizia che si tramuterà in qualcosa di più. Riusciranno a superare le distanze temporali? Chi dovrà rinunciare alla sua epoca per amore dell’altro?

La colonna sonora di questa romantica commedia ha fatto vincere a Sting un Golden Globe per la Migliore canzone e una candidatura agli Oscar.

6) Pearl Harbor
Come suggerisce il titolo, siamo nella baia di Pearl Harbor, qualche tempo prima del famigerato attacco aereo. Danny (Josh Hartnett) e Rafe (Ben Affleck) sono amici fin dalla tenera età e continueranno ad esserlo anche sotto le armi, ormai diventati piloti impegnati sul fronte bellico. Rafe conoscerà e si innamorerà perdutamente di Evelyn (Kate Beckinsale) fino a che un incidente aereo si metterà tra loro. Danny e Evelyn si fanno forza l’un l’altro ma tra loro scoppierà una passione travolgente. E se all’improvviso Rafe tornasse?

Come se non bastasse, un attacco militare contribuisce a complicare ulteriormente la situazione…
Ormai considerato un vero e proprio kolossal, il film è entrato nel Guiness World Record come pellicola in cui sono stati utilizzati più esplosivi in assoluto!

7) L’ultimo bacio
Sono trascorsi ben vent’anni da quando Carlo (Stefano Accorsi), Francesca (Martina Stella), Giulia (Giovanna Mezzogiorno), Adriano (Giorgio Pasotti), Paolo (Claudio Santamaria), Alberto (Marco Cocci), Marco (Pierfrancesco Favino) e Livia (Sabrina Impacciatore) ci hanno incantati sulle note di Carmen Consoli.

L’Ultimo bacio di Muccino ruota intorno alle vite di questi trentenni in procinto di compiere scelte che cambieranno per sempre le loro vite. La paura di imborghesirsi e di piegarsi alle convenzioni sociali che li vuole lavoratori, padri e madri perfetti manderà in crisi i protagonisti e li farà riflettere sul tipo di vita che realmente vogliono.
Ancora attualissimo, oggi più che mai. E tu, l’hai già visto?

8) Amélie
La generazione di ragazz* cresciuti a pane, lamponi e Amélie è rimasta affascinata dalla Parigi raccontata in questo splendido film. Amélie Poulain (Audrey Tatou) è una cameriera che per una serie di coincidenze, decide di fare del bene e di cambiare in positivo le vite delle persone che la circondano. Inizia così il meraviglioso viaggio di Amélie che si ritroverà ad inseguire l’amore di Nino, un sognatore come lei.

Bellissima e degna di nota la colonna sonora di Yann Tiersen, divenuta nel 2005 disco di platino.💿

9) I Tenenbaum
Un compendio familiare che incanta per 109 minuti: questi sono i Tenenbaum. Un cast stellare incarna la famiglia più poliedrica ed eccentrica del regista Wes Anderson, impegnata a risolvere conflitti familiari e personali di tre enfant prodige e dei loro genitori.

Ormai adulti, tutti e tre i fratelli Tenenbaum sono costretti a fare i conti con il lascito di un padre fedifrago (Gene Hackman) che sembra voler rimettere insieme la famiglia e i pezzi della sua vita. Come reagiranno Margot (Gwyneth Paltrow), Richie (Luke Wilson) e Chase (Ben Stiller)?

10) Moulin Rouge!
Baz Luhrmann sancisce il ritorno al grande schermo del musical con questo capolavoro ispirato alla Traviata di Verdi. Come si capisce dal titolo, la vicenda è ambientata al Moulin Rouge di Parigi, di cui Satine (Nicole Kidman) è l’étoile. Al centro della trama c’è Christian (Ewan McGregor), uno scrittore squattrinato che cerca di convincere – con l’aiuto di Satine – Zidler ad inscenare e promuovere il suo spettacolo al Moulin Rouge, luogo di ritrovo di intellettuali, nobili e artisti.

Nel corso di quest’impresa, Christian e Satine si innamorano ma sono ostacolati da Zidler che tenta di usare Satine come merce di scambio per avere fondi destinati al locale. Riusciranno i due innamorati a coronare il loro sogno d’amore?

E tu? Quali di questi film preferisci o vedrai?

Condividi