Dall’Italia agli Usa, tutti pazzi per Matilda De Angelis!

L’abbiamo vista nei panni di Giulia in Veloce come il vento (2016), poi in quelli di Ambra in Tutto può succedere (2015-2018), per arrivare alla controversa Matilde di Youtopia (2018).

Tra il 2016 e il 2021 ci sono altri successi per Matilda, altre pellicole e videoclip. Ma possiamo dire che è il 2020 l’anno in cui De Angelis splende di un fulgore immenso.

Arriva, nel pieno di una pandemia mondiale, sugli schermi delle nostre case con due produzioni dal respiro internazionale: L’incredibile storia dell’Isola delle Rose per Netflix e The Undoing al fianco di Nicole Kidman e Hugh Grant per HBO.

Il 2021 la vede, invece, sperimentare nelle vesti di presentatrice sul palco più importante per noi Italiani, quello dell’Ariston. Co-condurrà Sanremo accanto ad Amadeus per una serata intera. Ha ammesso di non aspettarsi la telefonata di Amadeus ma di essere molto contenta per l’opportunità.

Ma non è solo per questo che amiamo Matilda De Angelis. A dicembre, e da quel momento sempre più spesso, la giovane attrice ha iniziato a condividere scatti che la ritraggono senza filtri o artifici di sorta. In una didascalia recita “Accadono cose paradossali nella vita no? Bene, per me essere un’attrice e lavorare con il volto mangiato dall’acne è una di queste. Ogni giorno devo svegliarmi e presentarmi prima davanti allo specchio e poi davanti alla macchina da presa con tutto il carico emotivo che già comporta ed essere “splendida”, in parte e concentrata insieme a tutte le mie paure e insicurezze letteralmente a fior di pelle.”

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matilda De Angelis (@matildadeangelis)

Matilda De Angelis, prima di essere un personaggio pubblico, è una ragazza, una donna, un essere umano con le sue insicurezze. Come ognuno di noi. Ha abbracciato le proprie paure per sentirsi parte di una community. Si è esposta in questo modo su una piattaforma dove tutti sono perfetti ed uguali, come se appartenessero di fatto ad universo parallelo il cui comune denominatore è essere pieni di botox e senza imperfezioni.

Per fortuna, c’è Matilda De Angelis a ricordarci che anche le celeb sono fatte di carne, ossa e imperfezioni – che le rendono perfette.

Condividi